Dal golfo di Ventilègne, che delimita a nord-ovest il comune di Bonifacio, o dal porto di Figari. Di proprietà del Conservatoire du Littoral, il litorale del sito della Testa è protetto dall’urbanizzazione. Questa facile escursione per famiglie consente di scoprire le numerose piccole spiagge selvagge tra la macchia e gli scogli di granito rosa.

Descrizione

Questo sentiero è caratterizzato dalla flora tipica del litorale corso. Un festival di colori: orchidee, colchici, romulea e anemoni mettono in evidenza questo quadro naturale con i loro colori brillanti. Con un po’ di fortuna, sentirete il canto metallico del merlo blu: aguzzate la vista, probabilmente è appollaiato su uno scoglio.

Inoltre sulla sabbia del sentiero noterete le tracce lasciate dalla tartaruga di terra, l’unica in Francia: una specie rara e in via d’estinzione!

Il sentiero della Testa è una successione di spiagge e insenature con straordinari giganti di pietra. Lungo il sentiero ci sono diverse aree per il parcheggio.

Profilo

  • Difficoltà:Livello blu

Perché è bello!

  • Le spiagge tranquille
  • Le insenature nascoste
  • Sentieri facili anche per i bambini
  • Il mare e il fondale turchese
  • I profumi della macchia
  • Il tramonto

Coordinate

Il sentiero della Testa, da Ventilègne a Figari

Spiaggia della Testa 20169 Bonifacio